Non esiste il capobranco!

Torna ai corsi

La visione del capobranco, in cui l’Uomo impone la sua volontà al cane sottomettendolo, è ormai ampiamente superata.
Nel branco gli adulti insegnano ai cuccioli attraverso l’esempio, non attraverso l’imposizione della forza, così anche a casa il cane segue colui che ritiene più affidabile e coerente.

Luigi Rimoldi alla Scuola cinofila Oxfordog

Durata
1 giornata

Frequenza
Quotidiana, 7 ore di lezioni teorico-pratiche con pausa pranzo

Orario
9:00 – 12:30 / 15:00 – 18:30

Animali
L’allievo può portare con sé un cane socialmente inserito, di proprietà o in affido. La scuola mette a disposizione i propri soggetti per gli allievi privi di cane proprio.

Servizi
Durante il Corso è prevista l’assistenza agli Allievi, attraverso le figure di Assistenti-Istruttori, con riferimento a didattica, gestione della pratica, informazioni e assistenza individuale.

Sede del corso
Il corso si svolge presso la scuola cinofila Oxfordog:

Data
17 Luglio 2016

3^ GIORNATA DI CULTURA CINOFILA

La visione antropomorfa
L’accreditamento degli adulti
La rappresentazione dei giovani

Approfondimenti
La visione interattiva:

  • Nella relazione con il cane tu chi vuoi essere?
  • L’ibrido comunicativo
  • Il pasto di branco
  • I comportamenti epimeletici
  • L’inganno dei termini
  • Il mio gratificante
  • L’armoniosità relazionale